|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 12,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Dall'Emsa droni per monitorare le emissioni delle navi nel Baltico

L'Agenzia europea per la sicurezza marittima si avvale della collaborazione dell'Agenzia idrografica tedesca


Una campagna di monitoraggio delle emissioni su larga scala che utilizza aerei a pilotaggio remoto verrà lanciata questo mese nel Baltico alla ricerca specifica di navi che non rispettano le restrizioni sul contenuto di zolfo nella regione. Il progetto è condotto dall'Agenzia europea per la sicurezza marittima (Emsa) con la collaborazione dell'Agenzia federale marittima e idrografica di Germania.

Nei prossimi tre mesi, un drone appositamente attrezzato misurerà il contenuto di zolfo nei pennacchi di scarico delle navi in transito nel Mar Baltico. Lo "sniffer" sarà in grado di rilevare le violazioni dei limiti applicabili. Contestualmente verranno raccolti dati di immagine anche a fini di rilevamento idrografico.

L'aereo a pilotaggio remoto decollerà dal sito di Staberhuk delle forze armate tedesche sulla costa orientale di Fehmarn e sorvolerà navi selezionate che operano nella cintura di Fehmarn e nella Kadetrinne/Kadetrenden per misurare il contenuto di zolfo dei loro pennacchi di scarico utilizzando sensori specifici. I risultati delle misurazioni sono resi disponibili in tempo reale alle autorità nei porti europei tramite il sistema informativo Port State Control gestito dall'Emsa. 
 

Tag: navi - ambiente