|
Porto di Napoli
15 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,25
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori - Infrastrutture

Crociere a La Spezia, via libera alla cordata Royal+Msc+Costa

L'Autorità di sistema portuale ligure ha dato l'ok al project financing per la gestione dei servizi. Gara entro l'estate


Il porto di La Spezia vuole affidate la gestione del traffico crocieristico a un consorzio di armatori formato da Royal Caribbean, Msc e Costa Crociere. Lunedì il Comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale (Adsp) della Liguria orientale ha approvato un project financing firmato da Royal ed Msc, a cui si è aggiunta in seguito Costa, per la realizzazione di strutture e gestione dei servizi dedicati al traffico crocieristico. Riguarderà l'area di Calata Paita.

Il project financing è stato inserito nel Piano triennale e l'Adsp conta di lanciare la contestuale gara entro l'estate per affidare il servizio entro l'anno. Il presidente Carla Roncallo precisa che si tratta della prima procedura in un porto prevista dal nuovo Codice degli appalti in vigore da aprile 2016 (e pubblicato pieno di errori). Inoltre, ha parlato di «una chiara testimonianza della volontà, da parte dei tre soggetti leader a livello mondiale nel settore crocieristico, di puntare sul nostro porto, situato in una posizione strategica per molte escursioni, ma anche considerato un porto ottimale per ciò che riguarda le condizioni meteo marine, vista la sua posizione all'interno di una profonda insenatura, protetto da una diga foranea e quindi molto riparato».