|
napoli 2
04 luglio 2020, Aggiornato alle 15,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Logistica

Cresce la produzione di asfalto, ma le buche restano

Secondo l'associazione degli operatori di settore, l'incremento sarebbe solo la conseguenza della realizzazione di grandi opere


Torna a crescere il consumo di asfalto in Italia. Secondo i dati preliminari elaborati dalla Siteb, l'associazione italiana bitume asfalto strade che raggruppa i principali operatori, dopo anni di segno negativo, nel 2015 il consumo di conglomerato vede un incremento del 5,2%  rispetto all'anno precedente.


Siteb spiega che l'aumento non significa che Comuni e amministrazioni proprietarie di strade hanno ripreso a investire nella manutenzione. L'incremento sarebbe solo la diretta conseguenza di grandi opere come per esempio l'Expo, la Brebemi e il rifacimento della pista di Orio al Serio.


Lo scorso anno la produzione di asfalto è stata pari a 23,5 milioni di tonnellate contro le 22,3 del 2014. Un piccolo passo avanti, quindi, ma i valori assoluti restano ben lontani dai 44 milioni che erano la media del 2006.