|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 12,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Costa Toscana debutta nel porto di Napoli

Approdata oggi, inaugura la stagione estiva di Costa Crociere. 45 scali nel capoluogo campano. Tornano le escursioni libere

Costa Toscana nel porto di Napoli

Costa Toscana, la nuova nave battente bandiera italiana della flotta di Costa Crociere, è arrivata oggi a Napoli per la prima volta. È una nave da crociera di ultima generazione, alimentata a gas naturale liquefatto, la prima della compagnia e la prima nel mondo.

L'arrivo di Costa Toscana segna la partenza della stagione 2022 di Costa Crociere a Napoli, dove la compagnia italiana prevede di effettuare un totale di 45 scali, con un incremento di oltre il 50 per cento rispetto al 2021. Il programma di Costa Toscana comprende crociere di una settimana nel Mediterraneo Occidentale, con due tappe in Spagna, che visiteranno Napoli ogni martedì, sino al 22 novembre. Gli itinerari disponibili sono due: il primo, durante la stagione estiva, toccherà Napoli, Ibiza, Valencia, Marsiglia, Savona e Civitavecchia/Roma; il secondo, in autunno, prevede Palma di Maiorca al posto di Ibiza. Il 14 giugno partirà da Napoli una crociera speciale, in cui al posto di Ibiza ci sarà Barcellona, dove il 16 giugno è prevista la cerimonia di battesimo della nave.  In autunno, oltre a Costa Toscana, anche Costa Diadema farà scalo a Napoli ogni 14 giorni, nell'ambito di crociere di due settimane dirette in Turchia, mentre dal 12 novembre sino a fine anno sarà la volta di Costa Luminosa, che arriverà a Napoli ogni sabato per crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale.

La novità di quest'anno è il ritorno delle escursioni libere, che negli ultimi due anni non sono state praticabili per via delle restrizioni sanitarie. La nuova normativa, entrata in vigore il primo aprile, si applica a tutte le destinazioni, fermo restando il rispetto di eventuali requisiti richiesti dalle autorità locali.

Particolare attenzione all'ambiente a bordo di Costa Toscana. L'intero fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l'utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. La raccolta differenziata è totale. I legni di mare che arredano le isole del nuovo ristorante Archipelago sono stati recuperati grazie ai "Guardiani della Costa", il programma di educazione ambientale per la salvaguardia del litorale Italiano promosso dalla Costa Crociere Foundation. Per ogni cena che si degusterà ad Archipelago, Costa Crociere donerà parte del ricavato per sostenere progetti ambientali e sociali della fondazione.