|
napoli 2
19 settembre 2020, Aggiornato alle 22,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Cornigliano, Ansaldo Energia diventa terminalista

L'azienda ha firmato l'atto di couso di un pezzo della banchina portuale dell'Ilva per inviare via mare le sue maxi turbine


Ansaldo Energia diventa terminalista marittimo. Il nuovo ruolo della società è stato sancito con l'atto firmato ieri a Genova insieme a Ilva spa in amministrazione straordinaria e Autorità portuale per il couso di un pezzo della banchina portuale dell'Ilva di Cornigliano, l'ultimo passaggio formale dell'accordo che consentirà all'azienda ligure di poter imbarcare e spedire via mare le nuove maxi turbine che assemblerà in un capannone in costruzione nella stessa area.


Intanto sono iniziati i lavori sulla prima parte dell'area di cui Ansaldo aveva acquisito il diritto di superficie, per la costruzione del capannone per l'assemblaggio delle maxi turbine Alstom che saranno realizzate a Campi. La prima macchina sarà spedita entro la fine del 2017.