|
napoli 2
16 agosto 2019, Aggiornato alle 11,49
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Logistica

Contship Italia perde 300 mila teu nel 2018

Flessione generale per i dodici terminal del gruppo tedesco Eurokai. In Italia va molto bene Salerno


In leggera flessione il traffico 2018 dei dodici terminal del gruppo tedesco Eurokai, che sottolinea però come l'anno sia stato tutto sommato «non favorevole ma stabile». Cala abbastanza consistentemente in Italia, dove il gruppo Contship registra una flessione generale del 6 per cento nei container movimentati, mentre quello intermodale cresce del 3,3 per cento.

In tutto, Eurogate ha movimentato 14,1 milioni di teu (-2,2%).

Italia
Nei cinque terminal gestiti dal gruppo Contship sono stati movimentati 4,3 milioni di teu, circa 300 mila teu in meno sul 2017. Il traffico intermodale registra circa 10 mila teu in più, salendo a poco più di 311 mila.
Eurokai evidenzia che il risultato italiano è dovuto a un «significativo declino dei terminal di trasbordo». Cagliari è quello che ha perso di più, quasi la metà del traffico, per via di tanti servizi spostati su altri porti, per appena 206 mila teu. Il Medcenter Container Terminal di Gioia Tauro perde il 4,5 per cento «ma rimane su alti livelli»: 2,29 milioni di teu. Salerno, che non è un terminal di trasbordo, sale a 332 mila teu, crescendo del 5,6 per cento, come La Spezia, cresciuta dello 0,8 per cento (1,35 milioni di teu).

Il traffico 2018 dei 12 terminal Eurokai
Il traffico 2018 dei 12 terminal Eurokai

«Possiamo dirci soddisfatti, soprattutto per aver mantenuto un livello molto stabile in Germania, dimostrando che sappiamo difenderci dai nuovi concorrenti del Baltico», commenta Michael Blach, presidente di Eurogate.