|
napoli 2
07 luglio 2020, Aggiornato alle 15,57
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi

Container Lab, con il Propeller alla scoperta di Leonardo

L'associazione di logistica promuove dal 2 luglio a Brescia una mostra sul grande scienziato e artista rinascimentale


Riccardo Fuochi, presidente del Propeller Milano e il socio Federico Prestileo sono fra i promotori di Container Lab che organizza a Brescia la mostra "Leonardo Da Vinci e i Contemporanei" che si terrà a Brescia (Palazzo Martinengo Cesaresco Via Dei Musei, 30) da sabato 2 luglio fino al 2 ottobre.


Si tratta di un'importante rilettura collettiva dell'opera pittorica e tecnica del genio Leonardo da Vinci, pensata e organizzata da Container Lab Association raccoglie opere pittoriche di artisti contemporanei, riproduzioni di macchine vinciane e allestimenti cross-mediali interattivi dedicati esclusivamente all'Ultima cena. L'intero "percorso emozionale" è affidato a 11 artisti: Franco Anselmi, Marino Benigna, Luca Bonfanti, Cannaò, Renato Natale Chiesa, Domenico Gabbia, Milo, Enzo Rizzo, Filippo Scimeca, Togo, Tiziana Vanetti. Ogni artista presenta, con il proprio linguaggio, una rilettura contemporanea di Leonardo da Vinci. L'esposizione è integrata con la presenza di 13 riproduzioni di macchine leonardesche, realizzate dal Commendatore Giorgio Mascheroni, e da una serie di installazioni video e cross-mediali. La mostra è sponsorizzata, fra gli altri da Omlog, The Art of Logistics e Effepierre e patrocinata dal Propeller Milano.


Container Lab ha promosso l'arte e gli artisti contemporanei italiani durante Expo 2015 con un progetto che ha messo in connessione la Regione Lombardia, le sue Province ed i suoi Comuni attraverso l'arte. Sono stati trasformati diversi container in galleria d'arte e posizionati in importanti piazze di diversi Comuni della Lombardia con 144 opere d'arte di 12 maestri contemporanei per tutti i 6 mesi della manifestazione visitati dal oltre 900mila persone. Il progetto prevede la prosecuzione del posizionamento dei Container "artistici" in città italiane e la valorizzazione le opere degli artisti nei principali musei italiani, tra i quali spicca Palazzo Martinengo di Brescia.