|
napoli 2
24 settembre 2020, Aggiornato alle 15,57
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Container, in salute il trasporto marittimo reefer

Nel 2016 è uno dei pochi mercati positivi di un settore in crisi


Il trasporto marittimo reefer è cresciuto nella prima metà del 2016, dimostrando di essere uno dei pochi mercati in salute in quella che si annuncia come una delle peggiori annate per il trasporto marittimo containerizzato globale.


I dati raccolti da gennaio a giugno dalla ditta di consulenze Seabury, riferiscono Theloadstar.co.uk e Cisco, mostrano come i carichi refrigerati abbiano accumulato 163mila teo in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Gli alimentari freschi si sono incrementati del 7% e quelli congelati del 4%.


"Unitamente alle sostenute esportazioni latino-americane, la crescita globale dei carichi reefer containerizzati è stata, in gran parte, indotta dalle importazioni in rapida crescita di carni alla volta della Cina" afferma Ronald Veldman, analista delle attività marittime alla Seabury.

Cina e gli Stati Uniti sono stati i principali promotori della crescita dal punto di vista delle importazioni, mentre a livello mondiale le derrate dalla crescita più rapida sono state la carne suina congelata, con 68mila teu in più, le banane con 25mila teu in più e gli agrumi con 15mila teu in più.