|
napoli 2
20 novembre 2019, Aggiornato alle 16,04
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori

Cma Cgm e Maersk ordinano 10 portacontainer a Cssc

Unità da 15 mila teu per la compagnia francese, da feeder per quella danese. Verranno costruite in Cina

Xi, Lei, Saadé e Macron

Nell'ambito degli accordi bilaterali che la Cina sta stipulando in questi giorni con diversi Paesi europei (il week end scorso è toccato all'Italia), le compagnie marittime Cma Cgm e A. P. Moller-Maersk hanno emesso ordini per venti nuove portacontainer, dieci ciascuna, da realizzare nei cantieri del gruppo China State Shipbuilding Corporation (Cssc). Per l'armatore francese si tratta di grandi navi da 15 mila teu, mentre per quello danese, prima commessa per la società cinese, saranno feeder da 2,208 teu.

L'accordo tra Cssc e Cma Cgm è stato firmato lunedì tra il presidente e amministratore delegato della compagnia, Rodolphe Saadé, e il presidente del gruppo navalmeccanico, Lei Fanpei, alla presenza del presidente della Repubblica popolare della Cina, Xi Jinping, e del presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron. Delle dieci, cinque navi saranno alimentate a gas, le altre cinque avranno gli scrubber. Tutte rimpiazzeranno altre portacontainer impiegate tra Asia e Mediterraneo. Saranno lunghe 366 metri e prese in consegna a partire dal 2021.

L'ordine di Maersk riguarda piccole unità da costruire nello stabilimento di Jiangnan Shipyard. Saranno lunghe 172 metri.