|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 13,39
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Logistica

Cittadini europei preferiscono il trasporto merci su ferro: la ricerca di Rail Freight Forward

Gli operatori del settore avvertono che la direttiva Ue sui gigaliner è in controtendenza con la necessaria elettrificazione delle spedizioni


Rail Freight Forward, una coalizione di aziende europee di trasporto ferroviario merci con l'obiettivo di ridurne l'impatto sul pianeta e sulla mobilità collettiva, ha condotto un sondaggio in nove Stati membri relativo al tema dei camion giganti (gigaliner), che una direttiva dell'Ue propone di incrementare, dunque in controtendenza con la necessaria elettrificazione del trasporto. "La direttiva Ue – spiega Sabrina De Filippis, Ceo di Mercitalia Logistics – porterà sulle strade europee oltre 10 milioni di camion in più, per oltre 6,6 milioni di tonnellate ulteriori di CO2 rispetto ai livelli attuali". 

I cittadini intervistati, riferisce FS News, sono stati 8.037: il 52% ha rivelato di non conoscere i "mega truck", il 34% ne aveva una conoscenza vaga, e solo il 14% ha riconosciuto il problema. Gli intervistati non erano consapevoli del fatto che i mega camion incidono negativamente su aspetti cruciali: come la sicurezza stradale e le infrastrutture. 

Una volta esaminate le caratteristiche dei veicoli, la maggioranza ha considerato negativo l'uso dei mega camion, esprimendo preoccupazione per l'impatto sulle infrastrutture stradali, sulla congestione, sulla sicurezza stradale e sul rumore.

I cittadini italiani intervistati, si sono dimostrati fortemente contrari alla presenza dei mega truck sulle strade: più del 90% ritiene preferibile la promozione del trasporto merci su rotaia o il trasporto combinato per ridurre la congestione stradale e garantire standard di sicurezza più elevati. Molti hanno riconosciuto i rischi per la sicurezza che i "mega camion" possono comportare per conducenti, pedoni e ciclisti, e l'impatto negativo degli stessi sui bilanci pubblici.