|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Cina-Afganistan, via al nuovo corridoio intermodale

I treni transiteranno in Kirghizistan e Uzbekistan, con un notevole guadagno di tempo rispetto alla rotta abituale che attraversa il Pakistan


È stato attivato un nuovo corridoio ferroviario merci tra Cina e Afganistan, con transito attraverso Kirghizistan e Uzbekistan. L'operatore ferroviario kirghiso Kyrgyz Temir Zholu ha infatti annunciato che il 13 settembre sono partiti dalla città cinese di Kashgar i primi container diretti in Afghanistan. Per ora si tratta di una sperimentazione di tre mesi, poi si vedrà. Il corridoio nasce dall'iniziativa delle compagnie ferroviarie dei Paesi coinvolti e dalla società di logistica cinese Zhejiang Union of Railway International Logistics. L'11 settembre i partner hanno firmato un protocollo d'intesa.

I container partono da Kashgar su strada fino alla città kirghisa di Osh dove sono caricati su un treno. E sulla rotaia raggiungono la città afgana di Hairatan. Il tempo di viaggio previsto è di due settimane. Attualmente, il carico tra la Cina e l'Afghanistan viene spedito principalmente attraverso il porto marittimo di Karachi e via terra attraverso il Pakistan. Questo è un viaggio che spesso richiedere due mesi a causa di ritardi e ostacoli al transito. L'Autorità ferroviaria afgana ha affermato che le tariffe di importazione ed esportazione sarebbero ridotte in modo significativo sulle merci trasportate su rotaia, rendendo il corridoio più attraente. 
 

Tag: ferrovie