|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,02
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Carnival toglierà 12 navi dal Mar Rosso

Si tratta di unità di sette marchi del gruppo, destinate a transitare a maggio. Ma il settore è in buona salute, con un numero di prenotazioni fino a novembre che resta molto alto

(Jill Carlson/Flickr)

Il gruppo statunitense Carnival (che possiede anche il marchio italiano di Costa Crociere) ha deciso di reindirizzare gli itinerari di 12 navi di sette marchi che avrebbero dovuto transitare nel Mar Rosso a partire da maggio prossimo. Il gruppo precisa però che la crisi dell'area al momento non ha riscontrato «alcun impatto sull'andamento delle prenotazioni», perlomeno fino a novembre 2024.

Il contesto di mercato è quello di una crescita significativa per il settore crocieristico, che non solo ha visto un rimbalzo dopo il 2020, dopo la pandemia, ma ha visto aumentare le prenotazioni e i passeggeri trasportati nel 2023 in alcuni casi con volumi superiori al 2019. Carnival, insieme ad altri gruppi crocieristici internazionali, quest'anno ha iniziato a sperimentare un avvio precoce delle prenotazioni per l'alta stagione, riscontrando volumi di prenotazioni che da novembre hanno raggiunto il massimo storico. Per il 2024 si registra anche un'occupazione di bordo «notevolmente superiore ai livelli del 2023», compensando così «il reindirizzamento del Mar Rosso».

Inoltre, la Società ha annunciato il riscatto del debito$ 571 milioni, titoli senior garantiti di seconda priorità al 9,875% con scadenza nel 2027, eliminando tutto il rimanente debito di secondo grado in circolazione. Questo riscatto è coerente con le linee guida di dicembre, utilizzando la forza del flusso di cassa per ridurre gli interessi passivi e la leva finanziaria lungo il suo percorso verso parametri di credito investment grade.

-
credito immagine in alto

Tag: carnival