|
napoli 2
27 novembre 2020, Aggiornato alle 15,36
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Carnival ridurrà la flotta del 9 per cento in tre mesi

Il gruppo, che conta nove compagnie, tra cui Costa Crociere, accelera lo smaltimento delle navi programmato nei prossimi anni

Arnold Donald, presidente e amministratore delegato del gruppo Carnival (tradewindsnews.com)

Prosegue il processo di rimozione delle navi della flotta Carnival, accelerato visto gli stravolgimenti causati dalla pandemia. Nei prossimi tre mesi il gruppo crocieristico statunitense comunica agli azionisti che intende smaltire, tra vendite e rimozioni, fino a 13 navi, pari al 9 per ceno della flotta. Una nave è già stata venduta a giugno.

Per quanto riguarda le consegne, Carnival attualmente prevede che saranno cinque, invece di nove, le nuove navi che si aggiungeranno in flotta entro il 2021.

Il presidente e amministratore delegato di Carnival Corporation, Arnold Donald, rassicura gli azionisti che il gruppo ha ridotto i costi operativi «di oltre 7 miliardi di dollari su base annua e ridotto anche le spese in conto capitale di oltre 5 miliardi nei prossimi 18 mesi. Abbiamo assicurato oltre 10 miliardi di liquidità aggiuntiva per sostenere un altro anno in flessione. Abbiamo liberato in modo aggressivo le risorse mentre differiamo le consegne di nuove navi. Stiamo lavorando duramente per riprendere le attivirà garantendo la salute pubblica. Diventeremo un gruppo più snello ed efficiente».

-
credito immagine in alto

Tag: carnival