|
napoli 2
28 luglio 2021, Aggiornato alle 16,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Camion a gas, primo rifornimento nel porto di La Spezia

Dimostrazione pratica del progetto co-finanziato Ue "Gnl Facile", portato avanti da Ham Italia


Si è tenuta stamani, presso il truck village del porto della Spezia, una dimostrazione pratica del "GNL facile", co-finanziato dal programma europeo interregionale Italia-Francia Marittimo. L'Autorità di sistema portuale della Liguria Orientale (La Spezia e Marina di Carrara), in convenzione con l'Adsp della Liguria Occidentale, è partner del progetto insieme all'Adsp della Sardegna e alla capofila Adsp del Tirreno Settentrionale (Livorno), oltre ai partner Camera di Commercio, Industria del Var e Ufficio dei Trasporti della Corsica.

Al Truck Village sono stati posizionati due automezzi pesanti che hanno potuto fare rifornimento di gas naturale liquefatto grazie all'impianto mobile realizzato e fornito dalla società Ham Italia. Ad assistere al test di erogazione del nuovo carburante, Mario Sommariva, presidente dell'autorità di sistema spezzina, con il segretario generale Francesco Di Sarcina e Aldo Bernardini, amministratore delegato di Ham Italia. C'erano anche le società di autotrasporto nazionali, proprietarie dei mezzi presenti: Fausto Musetti per Ma.Tra. Trasporti; Dario Cingolani per LC3; Andrea Lazzeroni per Scania (Autov. Erzelli); i rappresentanti locali delle associazioni di settore dell'autotrasporto: Stefano Crovara per Cna-Fita La Spezia; e Nicola Carozza per Confartigianato Trasporti La Spezia.

GNL Facile sta sperimentando questo rifornimento nei principali porti commerciali della Liguria e lungo la costa tirrenica tramite stazioni mobili.  «Il progetto pilota dimostra, una volta di più, l'impegno a tutto campo dell'AdSP per la promozione di iniziative che vadano verso la riduzione delle emissioni di CO2 e di progressiva decarbonizzazione. Nei prossimi giorni vi saranno una serie di atti, di forte spessore amministrativo e rilievo generale, che daranno pienamente il senso di un impegno convinto in questa direzione», ha detto Sommariva.