|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Biden stanzia 17 miliardi di dollari per i porti Usa

Tra gli interventi previsti nel piano, la riparazione delle infrastrutture obsolete e l'escavo dei fondali per le navi da carico più grandi

Porto di Savannah

La Casa Bianca lancia un piano di rinnovamento da 17 miliardi di dollari per i porti statunitensi, un vasto intervento approvato dal Congresso come parte del progetto di legge sulle infrastrutture da mille miliardi di dollari del presidente Joe Biden. L'imponente investimento "migliorerà le infrastrutture nei porti costieri, nei porti interni e nei corsi d'acqua e negli scali di ingresso lungo il confine", ha reso noto il governo degli Usa.

Il progetto, scrive l'agenzia Reuters, mira a: identificare i progetti per la costituzine del corpo degli ingegneri dell'esercito degli Stati Uniti nei porti costieri e nelle vie navigabili interne entro i prossimi 60 giorni; fornire una tabella di marcia per oltre 4 miliardi di dollari in finanziamenti per riparare infrastrutture obsolete e approfondire i porti per le navi da carico più grandi; dare priorità alle principali porte di ingresso per la modernizzazione e l'espansione entro i prossimi 90 giorni; identificare 3,4 miliardi di dollari di investimenti per aggiornare strutture di ispezione obsolete e consentire un commercio internazionale più efficiente attraverso i confini settentrionali e meridionali.

L'amministrazione Biden mira in particolare ad alleviare la congestione del porto strategico di Savannah finanziando un progetto della Georgia Port Authority. Ciò consentirà allo stato di riassegnare più di 8 milioni di dollari per convertire le strutture interne esistenti in cinque cantieri di container pop-up in Georgia e nella Carolina del Nord. Lo scalo di Savannah trasferirà i container più nell'entroterra in modo che possano essere più vicini alle destinazioni finali, una mossa che libererà più spazio in banchina.
 

Tag: porti