|
napoli 2
15 novembre 2019, Aggiornato alle 12,42
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Infrastrutture

Baglietto vara il suo yacht più grande

"My Severin's", bestione da 55 metri. Tre ponti da oltre 200 metri quadri complessivi, di cui uno riservato all'armatore committente, rimasto segreto

Il varo di My Severin's (gentedimareonline.it)

«Un'imbarcazione che segna un nuovo storico passo per la nostra azienda». Così Michele Gavino, amministratore delegato di Baglietto, saluta My Severin's, megayacht da 55 metri varato sabato nei cantieri spezzini. È il più grande mai costruito dallo stabilimento fondato oltre un secolo e mezzo fa, nel 1854, da Pietro Baglietto e dal 2012 di proprietà del gruppo Gavio.

Si tratta di un bestione di gran lusso con sei cabine e tre ponti collegati tra loro da un ascensore in cristallo e marmo. Nel complesso, oltre 200 metri quadri di spazi all'aperto, di cui due terzi di ponte-terrazza e un terzo dedicato alla "spiaggia". Il ponte principale è riservato alla famiglia dell'armatore che lo ha ordinato, il cui nome non è stato rivelato. È certificato Lloyd's Register, che da circa un mese è autorizzata ad operare anche in Italia. La velocità di crociera è di 12 nodi, quella massima di 17.

-
credito immagine in alto

Tag: yacht - nautica