|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 11,38
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Austria, dal 2023 pedaggio più caro per i mezzi pesanti

La Gazzetta Ufficiale del paese centroeuropeo annuncia che le tariffe subiranno un aumento medio del 2,8%


La Gazzetta Ufficiale austriaca ha reso noti nei giorni scorsi gli aggiornamenti per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate che percorrono le autostrade e superstrade in Austria. Dal primo gennaio 2023, le tariffe subiranno un aumento medio del 2,8%, ma per i veicoli Euro VI esso supererà il 4%, in quanto è stata abolita la differenziazione tariffaria dei costi dell'infrastruttura, per classi Euro. Per i trasporti effettuati di notte – dalle ore 22 alle ore 5 – è prevista una tariffa differenziata, più alta di quella diurna, valida sull'intera rete austriaca, come in passato.

Sono infine previsti pedaggi maggiorati – come in passato – per i tratti alpini-tunnel delle autostrade A/9 Phyrnautobahn, A/10 Tauernautobahn, A/11 Karawankenautobahn, S/16 Arlberg Straßentunnel, A/13 Brennerautobahn, mentre sulla A/12 Inntalautobahn la tariffa-base per l'infrastruttura relativa alla tratta Innsbruck/Amras-Kufstein, è già comprensiva di un supplemento del 25% legato ai costi di realizzazione della nuova linea ferroviaria. Un veicolo a 4 o 5 assi di classe Euro V, passa da un pedaggio diurno di euro 0,43966 nel 2022 ad uno di euro 0,45121 nel 2023, mentre un analogo veicoli di classe Euro VI, si passa da 0,42332 a 0,44033 euro.