|
napoli 2
22 settembre 2020, Aggiornato alle 17,51
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Assiterminal-Assologistica, prove generali di una federazione

Le due organizzazioni hanno già avviato un coordinamento unitario dei terminalisti portuali all'interno di Confetra


Allo scopo di avviare un modello di cooperazione rafforzata al fine di favorire una più stretta sinergia tra le due organizzazioni, i Consigli Direttivi di Assiterminal e Assologistica, associazioni aderenti a Confetra – Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, hanno contestualmente deliberato un documento in cui si annuncia lo svolgimento periodico riunioni congiunte dei rispettivi organismi e ci si consulterà preventivamente sulle designazioni all'interno degli organismi di partenariato sia a livello nazionale che a livello territoriale. Insomma, si apre la strada ad una vera e propria federazione in grado, inoltre, di rendere ancora più incisivo il contributo in Feport, la federazione europea dei terminalisti portuali. La prospettiva nel medio termine è la nascita di una struttura federale e fin da subito è insediato – presso Confetra – il coordinamento tecnico proprio dei Terminal Operator aderenti alle due Associazioni. I contenuti dell'intesa ed i primi risvolti operativi e concreti di tale lavoro saranno presentati nel corso della prossima Assemblea Pubblica di Confetra, alla presenza del Ministro Toninelli, il 17 ottobre al Tempio di Adriano.

I commenti
"Diamo un contributo significativo alla semplificazione della rappresentanza associativa – ha dichiarato Luca Becce, presidente di Assiterminal – le nostre due associazioni, insieme, rappresentano la quasi totalità delle imprese concessionarie che svolgono attività terminalistica nei 57 porti di rilevanza nazionale. Abbiamo insieme condotto confronti con le istituzioni, penso ad esempio al riaccatastamento delle infrastrutture sulle quali operiamo in categoria E1 ai fini dell'IMU, proprio perché rappresentiamo gli stessi interessi e gli stessi bisogni della stessa categoria".

Andrea Gentile, presidente di Assologistica ha aggiunto che "da oggi avviamo questo percorso all'interno della Confetra; le prossime sfide, a partire dal rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro di categoria e dalla corretta delimitazione del ruolo di ART nel nostro settore, necessitano di maggior coesione e compattezza".

"In un momento nel quale si annunciano quotidianamente nuove sigle e pseudo organizzazioni di rappresentanza nate in vitro, al solo fine di dire "vengo anch'io" – ha concluso il presidente di Confetra Nereo Marcucci – Confetra lavora invece per rendere la stessa rappresentanza più coesa, riconoscibile, autorevole".
 

Tag: Confetra