|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 16,37
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Alberto Maestrini è direttore generale Fincantieri

È stato nominato ieri dal CdA. Lavora per il gruppo navalmeccanico dal 2004


È Alberto Maestrini il nuovo direttore generale di Fincantieri. Lo ha deliberato ieri il CdA del gruppo navalmeccanico, su proposta dell'amministratore delegato Giuseppe Bono, riunitosi ieri sotto la presidenza di Giampiero Massolo. Maestrini è già vicedirettore da febbraio 2016 nonché direttore del comparto militare Fincantieri da gennaio 2004.

Sulla base delle comunicazioni effettuate alla società, Maestrini risulta detenere direttamente 10mila azioni ordinarie.

Nato a Genova nel 1959, laureato in ingegneria elettronica nel 1983, Mastrini è da febbraio scorso vicedirettore generale di Fincantieri, mentre da gennaio 2004 ricopre la carica di direttore "Navi Militari". È membro del board of directors di Marinette Marine Corporation. Ha iniziato la sua carriera nel 1985, occupandosi della ricerca su tecnologie per circuiti integrati per l'Hirst Research Centre (gruppo Gec). Dal 1986 al 1996 in Marconi Spa è stato responsabile "Ricerca e Sviluppo" dei sistemi di accesso in Italia e in Inghilterra, mentre dal 1996 al 2001 ha assunto il ruolo di responsabile vendite dapprima per l'Europa Occidentale e il Nord America, poi per la Spagna e l'America Latina. Nel 2001 diventa responsabile della linea di prodotto Access System Division per il business in Europa, Medio Oriente e Africa e, nello stesso anno, viene nominato amministratore delegato di Marconi Spa. Nel 2003 è amministratore delegato di Telindus, società italiana appartenente alla multinazionale belga Telindus, che opera nel settore della progettazione e produzione di reti It e di telecomunicazione.