|
adsp napoli 1
01 luglio 2022, Aggiornato alle 18,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Accordo Regione-FS per gestire l'interporto di Catania

Terminali Italia e Società Interporti Siciliani spingeranno il combinato gomma-ferro per incrementare lo spostamento intermodale delle merci provenienti dal mare


Terminali Italia e Società Interporti Siciliani hanno siglato un accordo per la gestione del polo intermodale dell'interporto di Catania. 

Si tratta di un contratto di rete battezzato CINT-Catania Intermodale. Il terminalista è la Terminali Italia, società di Rete Ferroviaria Italiana del gruppo Ferrovie dello Stato. Si occuperà dei servizi di primo e ultimo miglio ferroviario e gestionali del polo intermodale, che si trova a poca distanza dalla stazione ferroviaria di Bicocca. Società Interporti Siciliani, gestita dalla Regione Sicilia, gestirà l'infrastruttura, ultimandola e mettendola in funzione, un'opera considerata fondamentale per incrementare l'intermodalità gomma-ferro dell'are per le merci trasportate via mare. Nell'interporto di Catania opera anche un'altra società del Gruppo FS, Mercitalia, che offre servizi di movimentazione del materiale rotabile.

L'accordo è stato firmato martedì corso a Catania, alla presenza dell'assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, dell'assessore del Comune di Catania, Michele Cristaldi, dell'amministratore delegato di Terminali Italia, Giuseppe Acquaro e del presidente di Società Interporti Siciliani, Giuseppe Salonia.

«La collaborazione sinergica fra Terminali Italia e Società Interporti Siciliani – si legge in una nota - consentirà di accrescere le capacità produttive grazie all'adozione di modelli di business condivisi per offrire ai clienti  tutta la gamma dei servizi a disposizione nell'area dell'interporto di Catania: da un lato, la gestione del terminal ferroviario di Catania Bicocca con attività, oltre che operative, anche amministrative e commerciali offerte da Terminali Italia; dall'altro la gestione del polo intermodale dell'interporto di Catania con le potenzialità di attrarre nuovi traffici nell'area».