|
napoli 2
23 agosto 2019, Aggiornato alle 16,11
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Politiche marittime

A Torre del Greco la Guardia Costiera sequestra 350 chili di cozze

Provenivano da impianti di miticoltura non in regola con le norme igieniche e sanitarie


Nel giorno della Liberazione, sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera di Torre del Greco ben tre quintali e mezzo di cozze totalmente sprovviste delle necessarie autorizzazioni sanitarie. "A seguito di ripetuti appostamenti – spiega la Capitaneria in un comunicato - i militari hanno potuto intercettare e sequestrare sulle banchine del porto il prodotto ittico, pronto per la messa in commercio, ma proveniente da locali impianti di miticoltura, per i quali la Asl Napoli 3 Sud ha da tempo imposto il divieto di raccolta e vendita". 

Il tentativo di elusione del divieto, verosimilmente riconducibile alla forte richiesta di prodotti ittici freschi per le festività del 25 aprile, avrebbe potuto comportare gravi rischi per la salute esponendo i consumatori a tossinfezioni alimentari, anche gravi. I responsabili sono stati deferiti all'Autorità giudiziaria.
 

Tag: ambiente - pesca