|
adsp napoli 1
21 febbraio 2024, Aggiornato alle 17,11
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

A Saipem due commesse in Angola e Mare del Nord

Due contratti da 650 milioni di dollari complessivi per lo sviluppo e lo smantellamento di alcuni pezzi di piattaforme in acque profonde

(versalis.eni.com)

Saipem si è aggiudicata tre nuovi contratti offshore e due contratti per front-end engineering and design (FEED) per un valore complessivo di circa 650 milioni di dollari.

Il primo contratto è stato assegnato da Azule Energy, società dei gruppi Bp ed Eni, per il progetto Agogo Full Field Development, uno sviluppo greenfield in acque profonde situato a circa 180 chilometri al largo dell'Angola e a circa 20 chilometri a ovest della FPSO di N'Goma (West Hub), operativo dal novembre 2014. Il contratto comprende l'ingegneria, l'approvvigionamento, la costruzione e l'installazione di flowline rigide pipe-in-pipe con strutture sottomarine associate. Saipem mobiliterà la Saipem FDS2, il suo mezzo all'avanguardia per installazioni offshore.

Il secondo contratto è stato assegnato da EnQuest, società di esplorazione e produzione petrolifera indipendente con sede nel Regno Unito, per il decommissioning delle infrastrutture esistenti nel campo petrolifero di Heather, situato nel settore britannico del Mare del Nord, a circa 460 chilometri a nord-est di Aberdeen. Le attività di Saipem prevedono l'ingegneria, la preparazione, la rimozione e lo smaltimento del jacket superiore della piattaforma Heather, attività per cui verrà utilizzata la nave gru semisommergibile Saipem 7000.

Il terzo contratto è stato assegnato nell'ambito di un accordo preesistente con Aramco in Arabia Saudita. Saipem si occuperà dell'ingegneria, dell'approvvigionamento, della costruzione e dell'installazione (EPCI) del topside di una piattaforma offshore e del sistema sottomarino di flessibili, ombelicali e cavi associato.

Inoltre, Saipem si è aggiudicata due contratti FEED per progetti di sviluppo del gas. Il primo, assegnato da Shell Trinidad & Tobago, riguarda lo sviluppo del giacimento di gas naturale di Manatee. Il secondo contratto è una collaborazione tra Saipem, PT Tripatra Engineers and Constructors e Daewoo Engineering & Construction e Papua LNG Development. Si tratta dello sviluppo delle strutture upstream per l'alimentazione del progetto di gas naturale Papua LNG in Papua Nuova Guinea.

«Questi importanti contratti - commenta Saipem in una nota - consolidano ulteriormente il posizionamento di Saipem sia geograficamente che in segmenti chiave per il business offshore, in particolare nel decommissioning in cui l'azienda vanta un importante track record. Inoltre, queste assegnazioni fanno leva sulla combinazione tra gli asset unici di Saipem e la sua expertise nei feed competitivi, che consentono di presentare offerte efficaci e soluzioni sicure e innovative».

-
credito immagine in alto

Tag: offshore