|
adsp napoli 1
13 agosto 2022, Aggiornato alle 15,15
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

A Milano si sperimenta il primo robot-postino

Si chiama Yape (Your autonomous pony express) ed è in pratica un drone di terra a guida autonoma


Si aggira per le strade di Milano il primo robot-postino. Ha le sembianze di un cubo di meno di un metro d'altezza dotato di due ruote, viaggia a 6 chilometri all'ora, pesa 50 chili e ne può trasportare 10, si muove autonomamente per Cascina Merlata, il neonato quartiere alla periferia Nord-Ovest. Yape (Your autonomous pony express) tecnicamente è un drone di terra a guida autonoma. Ed è il protagonista del test che è appena cominciato e durerà un anno. 

La circolazione di Yape in ambiente urbano è possibile grazie a Sperimentazione Italia, che consente a startup, imprese, università e centri di ricerca di mettere in pratica progetti innovativi attraverso una deroga temporanea alle norme vigenti. Per i primi sei mesi il robot circolerà nel distretto residenziale high-tech realizzato da EuroMilano a Cascina Merlata. Imparerà quali sono i percorsi da seguire e gli ostacoli da evitare. I tecnici di Yape, startup nata all'interno di e-Novia, lo monitoreranno costantemente da una control room per intervenire nel caso la macchina di trovasse in difficoltà. 

La seconda fase prevede le prime consegne. Gli esercenti tramite una app inquadreranno il qrcode sul robot e apriranno lo sportello superiore per inserire la merce da recapitare al cliente. Sempre tramite app il destinatario potrà, una volta raggiunto dal robot, aprire lo sportello e recuperare ciò che ha acquistato. Terminato il test, l'obiettivo è poter utilizzare il robot in via ufficiale, almeno in città. Sarà necessario però che il Codice della Strada classifichi i robot come Yape e quindi ne stabilisca le regole di circolazione.