|
adsp napoli 1
24 maggio 2024, Aggiornato alle 11,47
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Politiche marittime

A Genova una nuova "casa" per i marittimi

Un locale con soggiorno, bar e servizi dove far riposare e socializzare i marittimi in transito nel porto, realizzato dalla Federazione Nazionale Stella Maris e Stazioni Marittime


Stamattina, al Ponte Andrea Doria, nel porto di Genova, sono stati inaugurati i nuovi locali della Federazione Nazionale Stella Maris, centro nazionale di assistenza ai marittimi nato nel 2006 per volontà delle associazioni Stella Maris dei diversi porti italiani. I nuovi uffici si trovano nell'edificio principale di Ponte Andrea Doria, concessi in comodato d'uso da Stazioni Marittime. Si tratta di locali destinati al benessere e alla socializzazione dei marittimi in transito nel porto di Genova, messi a disposizione da Stazioni Marittime e ristrutturati da Stella Maris con il sostegno dell'International Transport Wiorkers' Federation, il sindacato internazionale dei marittimi; del Comitato di Welfare Territoriale di Genova e di diverse realtà del mondo dello shipping genovese.

I locali sono dotati di soggiorno, bar e servizi per una superficie complessiva di quasi 100 metri quadrati. Qui gli equipaggi, in particolare dei traghetti e delle navi da crociera, possono trovare assistenza e trascorrere momenti di tranquillità, serenità e socializzazione, ricevendo inoltre pacchi e lettere. Un progetto pilota per la corrispondenza, avviato recentemente con alcune navi MSC Crociere e Costa Crociere, ha coinvolto in pochi mesi quasi 5 mila marittimi, numero destinato ad aumentare in maniera significativa considerando i molti equipaggi che arrivano quotidianamente nel porto di Genova. Nel 2023 Stazioni Marittime ha ospitato infatti 340 toccate di navi da crociera e oltre 1,800 toccate di traghetti, per un totale di 2,168 approdi. Nel 2024 è previsto un numero analogo di attracchi.

Stella Maris (Apostolato del Mare), organizzazione cattolica al servizio dei marittimi, dei pescatori e delle loro famiglie in tutto il mondo, opera a Genova fin dal 1932 grazie al supporto della curia genovese, in particolare del Cardinale Giuseppe Siri, e di privati come Giacomo Costa. L'associazione gestisce ormai da molti anni due centri per marittimi, in Piazza Di Negro a Genova e al VTE di Prà. Recentemente ha inaugurato nuovi tipi di servizi, più attenti ai segni dei tempi e al mutare delle esigenze, con l'obiettivo di fornire risposte concrete ed efficaci ai bisogni dei marittimi. La gestione operativa di Stella Maris è curata da Don Franzi, coadiuvato da uno straordinario gruppo di 50 volontari e da numerosi giovani aspiranti ufficiali dell'Accademia della Marina Mercantile che svolgono attività di volontariato presso l'associazione.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato l'Arcivescovo di Genova, Marco Tasca, il Presidente della Fondazione Stella Maris, Giacomo Costa Ardissone, il Presidente di Stazioni Marittime, Edoardo Monzani, e il Diacono Don Massimo Franzi, Assistente pastorale della Stella Maris e referente diocesano per l'Apostolato del Mare.

Tag: marittimi