|
napoli 2
17 settembre 2021, Aggiornato alle 08,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

A Budapest la prima sede estera di un'autorità portuale italiana

I porti di Trieste e Monfalcone, insieme ad Alpe Adria, promuovono un consolidato rapporto commerciale che va avanti da sedici anni

Il vice ministro ungherese del Commercio, Levente Magyaril, e il presidente dell'Autorità portuale di Trieste e Monfalcone, Zeno D'Agostino

L'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico Orientale (Trieste e Monfalcone) e l'azienda logistica locale Alpe Adria (partecipata dall'authority, dalla Regione e da Mercitalia) hanno aperto la loro prima sede estera, a Budapest.

Alla cerimonia di inaugurazione, tenutasi oggi, c'erano l'amministratore delegato di Alpe Adria, Antonio Gurrieri; il presidente dei porti di Trieste e Monfalcone, Zeno D'Agostino; il viceministro ungherese degli Affari Esteri e del Commercio, Levente Magyar; il presidente di Alpe Adria, Maurizio Maresca, e l'ambasciatore italiano in Ungheria, Manuel Jacoangel.

L'ufficio promuoverà l'attività logistica del porto triestino, che negli ultimi anni ha potenziato il trasporto ferroviario, già di naturale vocazione per geografia. Il primo servizio intermmodale tra Trieste e Budapest risale al 2005 e oggi conta su una collaborazione paritetica tra Alpe Adria e gruppo TO Delta, con la gestione operativa di Rail Cargo Austria. A partire dal 2016 l'accelerata del traffico con 300 treni e 20 mila TEU, per arrivare a oltre mille nel 2019 con 63 mila TEU di volume merce in container. 14 le circolazioni settimanali round trip.

Tag: trieste