|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 13,16
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

A Barcellona APM Terminals elettrifica le gru

Si prevede che le nuove apparecchiature ridurranno le emissioni annuali di CO2 di 50 tonnellate


APM Terminals Barcelona ha effettuato la messa in servizio di diciassette gru cosiddette "a cavaliere" (straddle carrier) ibridi Konecranes NSC 644 EHY come parte della sua strategia di decarbonizzazione. Questi modelli, riferisce Offshore-Energy, consumano fino al 32,5% in meno di carburante rispetto ad altre gru moderne e si prevede che ridurranno le emissioni annuali di CO2 del terminal di 50 tonnellate.

In linea con gli obiettivi globali di APM Terminals di zero emissioni entro il 2040, il terminal APM di Barcellona sta già soddisfacendo il 7,5% del suo fabbisogno energetico attraverso pannelli solari. La soluzione, che APM Terminals sta sviluppando per la prima volta al mondo, è supportata dal governo spagnolo attraverso il programma Moves Singular Projects II.

La tecnologia ibrida utilizzata dai 17 nuovi straddle carrier del porto di Barcellona entrerà progressivamente in produzione, sostituendo le attrezzature più vecchie esistenti nella flotta APM di 74 veicoli dedicati alla movimentazione dei container nel cantiere.