|
napoli 2
14 maggio 2021, Aggiornato alle 20,04
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

106 navi e 10 milioni di barili bloccati. Le ultime dal canale di Suez

Più passa il tempo e maggiori saranno i danni per i porti e le aziende di logistica. Le navi, invece, assorbiranno velocemente qualche giorno di ritardo

Ever Given arenata nel canale di Suez

Mercoledì erano 42 le navi in direzione Nord e 64 quelle in direzione Sud bloccate nel canale di Suez. Secondo quanto riferito dagli operatori ai giornali, al momento sono circa 10 milioni i barili di petrolio bloccati. Più a lungo Ever Given resterà incagliata, più questo numero aumenterà. 

Un approfondimento dell'Indipendent riassume la situazione causata da un evento raro e in questo caso unico. È già capitato in passato che un mercantile si incagliasse ma, oltre al fatto che si è sempre trattato di un incidente risolto in qualche ora, non era mai successo che una nave così grande (Ever Given ha una stazza di oltre 200 mila tonnellate, è lunga 400 metri e a bordo ha all'incirca 20 mila container da venti piedi) si mettesse di traverso.

«Provocherà un singhiozzo e un ammassamento di navi in vari porti in Europa. Lo scarico delle navi è già lento a causa delle procedure Covid, così come il ritiro dei container», spiega Chris Evans, esperto di logistica presso Colliers international. «L'effetto a catena, i ritardi, iniziano a crescere molto rapidamente. Non ci resta che avere pazienza».

Il punto è che mentre la maggior parte delle navi può assorbire facilmente qualche giorno di ritardo, la ripercussione si farà sentire giorno dopo giorno soprattutto sui porti, sulle aziende di trasporto e di logistica. Il nodo è il tempo: più la situazione resterà così, maggiori saranno i danni per la filiera logistica europea.

Bernhard Schulte Ship Management, che sta lavorando con le autorità locali al disincagliamento di Ever Given, ha confermato che l'incidente è stato causato da forti venti fino a 30 nodi che hanno spinto la nave di traverso in un canale largo circa 200 metri. I 25 membri dell'equipaggio stanno bene, incluso il carico, e non sono stati riscontrati versamenti di gasolio.