|
napoli
22 febbraio 2019, Aggiornato alle 16,38
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat
Infrastrutture

Wilhelmshaven, Eurogate aumenterà il personale

Nei prossimi due anni 200 nuovi assunti. L'amministratore delegato Andersen: "Le grandi alleanze incrementano il traffico"


Le grandi alleanze fanno bene al terminal d'altura di Wilhelmshaven, in Germania. Eurogate, che gestisce il container terminal, ha annunciato che nel giro di due anni aumenterà i dipendenti da 400 a 600. Un piano di assunzioni per lo più rivolto a personale del luogo e senza lavoro. «Abbiamo notato una crescita sostenuta. Da quasi quattro mesi due grandi alleanze stanno toccando il porto in acque profonde, portando al raddoppio mensile rispetto a maggio», spiega la società in una nota.

«Dopo il consolidamento delle alleanze principali da quattro a tre (2M, THE Alliance e Ocean Alliance, ndr) stiamo assistendo a un significativo livello di interesse», commenta l'amministratore delegato di Eurogate Container Terminal, Mikkel Andersen. «Wilhelmshaven è un porto giovane con un piccolo container terminal – conclude – e l'attuale processo di consolidamento tra le linee di navigazione ci offre un'opportunità».