|
napoli 2
27 maggio 2020, Aggiornato alle 20,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Infrastrutture

Venezia, canoni sospesi anche alle aziende non terminaliste

La misura per risollevare il comparto colpito duramente dai rovesci della crisi conseguente all'emergenza sanitaria


L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale ha emanato lunedì una circolare comunicando la possibilità di sospendere i canoni demaniali previsti per il periodo dal 17 marzo al 31 luglio 2020 con l'opportunità di saldarli entro il 30 settembre, come previsto dall'articolo 92 comma 2 del D.L. 18/2020. 

Destinatarie del provvedimento sono le concessioni demaniali marittime rilasciate ex articolo 36 del Codice della Navigazione, ossia tutte le aziende operanti in area portuale a Venezia e Chioggia e non solo i terminal portuali (ex articolo 18), che erano già stati interessati da un precedente e simile provvedimento emanato dell'AdSP veneziana a fine marzo. La misura mira a risollevare il comparto colpito duramente dai rovesci della crisi conseguente all'emergenza sanitaria.
 

Tag: porti