|
adsp napoli 1
24 aprile 2024, Aggiornato alle 19,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Veicoli industriali, a maggio crescono in doppia cifra tutti i segmenti di mercato

Guadagnano oltre il venti per cento sia i mezzi leggeri (fino a 6 tonnellate) che quelli pesanti (fino a 16 tonnellate e oltre)


Crescita esponenziale a maggio per il mercato italiano dei veicoli industriali, che con 2.957 unità immatricolate contro le 2.373 dello scorso anno, guadagna nel mese il 24,6%. Da gennaio 2023, riferisce Unrae (Unione Nazionale Rappresentati Autoveicoli Esteri), le immatricolazioni hanno raggiunto un volume di 12.311 veicoli, portando il mercato a +12,3% sull'anno precedente. 

Chiudono nettamente in positivo tutti i segmenti del mercato, con la fascia dei veicoli pesanti (massa uguale o superiore a 16 tonnellate) a +22,9% e quella dei medio-leggeri (da 6,01 a 15,99 tonnellate) in deciso rialzo a +39%. Anche i mezzi leggeri fino a 6 tonnellate invertono la tendenza segnando il +20,7% sul 2022.

"Finalmente il mese di maggio vede tutti e tre i segmenti in forte crescita e si inizia a delineare un trend di mercato positivo. Grazie principalmente alla spinta data dalla fascia dei veicoli pesanti (+22,9%), l'intero settore fa registrare una buona crescita del +12,3% rispetto ai primi cinque mesi del 2022". commenta Paolo A. Starace, presidente della sezione veicoli Industriali dell'Unrae.

"Il risultato – aggiunge Starace – era pronosticabile, in virtù dell'onda lunga di consegne di ordini consistenti già acquisiti nello scorso anno e della normalizzazione delle catene di fornitura. È facile attendersi un ulteriore impulso all'immatricolazione sino al mese di agosto, quando è prevista l'introduzione del tachigrafo smart di seconda generazione, per la quale al momento non è stata concessa alcuna deroga".
 

Tag: automotive