|
Porto di Napoli
18 settembre 2018, Aggiornato alle 16,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Logistica

Treni all'idrogeno, la novità  dalla Polonia

PKP Cargo punta alla produzione di carri merci e locomotive con alimetazione alternativa


Un'alimentazione alternativa per i treni merci sarà sperimentata nell'Europa dell'est. La società mineraria dell'industria carbonifera polacca JSW e l'operatore nazionale di trasporto merci ferroviario PKP Cargo hanno convenuto di collaborare ai fini della ricerca, dell'analisi e possibilmente della produzione di nuove tipologie di carri merci e locomotive da manovra alimentati ad idrogeno.

 

L'obiettivo di JSW e PKP Cargo, riferiscono railjournal.com e Cisco, è quello di scoprire soluzioni innovative per ridurre il consumo di energia e di carburante e le emissioni esauste connesse alle operazioni commerciali di carri e locomotive alimentate ad idrogeno. Esse analizzeranno inoltre le opportunità di investimento nei terreni della vecchia miniera di Krupiński.

 

Il presidente della JSW Daniel Ozon sostiene che la società scommette sull'idrogeno quale carburante del futuro. "Stiamo esaminando – ha detto - la possibilità di utilizzare idrogeno estratto dal gas di cokeria, che è un sottoprodotto del processo di produzione del coke; siamo inoltre attivamente impegnati in progetti di mobilità elettrica. Ci stiamo adoperando per utilizzare il gas di cokeria al fine di produrre idrogeno puro che in futuro potrebbe diventare un carburante senza emissioni per il moderno materiale rotabile della JSW".

Torna su