|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 17,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Trasporto ferroviario merci, Legnani (FerCargo): "Un sostegno per le aziende di settore"

Gli operatori chiedono inoltre che gli interventi di adeguamento della rete rispettino il più possibile i tempi di realizzazione


Un sostegno alle imprese di settore per affrontare i costi e mantenere la competitività. Lo chiede Luigi Legnani, presidente di FerCargo, l'associazione ferroviaria del trasporto merci italiano. "Il 2023 - sottolinea in una nota - è stato un anno complicato per il settore del trasporto ferroviario delle merci che, in aggiunta alle criticità strutturali della rete sulla quale sono in corso i lavori del Pnrr, ha dovuto fare i conti con una serie di situazioni eccezionali che hanno compromesso la fruibilità di importanti infrastrutture per periodi di tempo rilevanti".  

"Basti pensare - continua Legnani - all'impatto sulla circolazione ferroviaria dell'alluvione in Emilia-Romagna, alla ridotta capacità del tunnel del Gottardo o alla interruzione, che si protrarrà per gran parte del 2024, della linea di Modane. Se a questo quadro aggiungiamo l'impatto sul mercato delle tensioni internazionali, ci rendiamo conto che la tenuta delle imprese è stata messa a dura prova e la competitività del settore ne ha inevitabilmente sofferto".

"Nel 2024 - aggiunge Legnani - saremo nel pieno degli interventi del Pnrr e le imprese dovranno affrontare modifiche di itinerario obbligate da cantieri diffusi sulla rete che genereranno un incremento dei costi e un rischio di minore competitività anche in termini di qualità del servizio per effetto della rigidità del sistema ferroviario. Sarà pertanto necessario che il servizio venga sostenuto innanzi tutto con interventi che riducano il costo delle tracce attraverso il meccanismo esistente dello sconto ma anche con interventi come il finanziamento, oggi largamente insufficiente, per l'installazione sulle locomotive del sottosistema di bordo dell'Ertms.

Ma sarà fondamentale - conclude il presidente - che, nel contesto di un sistema ferroviario integrato con il sistema dei porti e dei terminal terrestri, le fasi dei lavori garantiscano il più possibile coerenza dei tempi di realizzazione in modo che venga garantita la disponibilità di capacità sufficiente e qualitativamente adeguata perchè si possa rispondere alla domanda senza perdere quote di mercato che sarebbero molto difficili da riconquistare".

Tag: ferrovie