|
adsp napoli 1
26 novembre 2022, Aggiornato alle 18,56
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Torre piloti Genova, tre anni per l'ammiraglio Angrisano

L'ex comandante delle Capitanerie (che ricorrerà in appello) condannato insieme ad altre cinque persone tra progettisti e dirigenti

Felicio Angrisano

Sette persone condannate per il processo relativo al crollo della torre dei piloti del porto di Genova, l'incidente avvenuto la sera del 7 maggio del 2013 dopo l'urto della Jolly Nero della Ignazio Messina, provocando 9 morti.

L'ammiraglio Felicio Angrisano, ex comandante delle Capitanerie di Porto e della Capitaneria di Genova, è stato condannato a tre anni di carcere insieme ad altre cinque persone, tutti progettisti o dirigenti che approvarono il progetto della torre. Insieme a lui sono stati condannati Fabio Capocaccia, ex commissario del Comitato autonomo portuale (due anni); Angelo Spaggiare, strutturista (due anni e sei mesi); Paolo Grimaldi, ingegnere (quattro anni), Ugo Tomasicchio, ex presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici (tre anni e quattro mesi); Mario Como, strutturista (tre anni) e Giovanni Lettich, pilota (tre anni).

Assolte cinque persone: Paolo Tallone, ufficiale della Capitanerie di porto; Sergio Morini, pilota; e Gregorio Gavarone e Roberto Marzedda della Rimorchiatori Riuniti, Eduardo Praino, ex funzionario del Cap.

Per i condannati, ad eccezione di Angrisano, c'è la sospensione condizionale della pena. La difesa ha annunciato il ricorso in appello.

Tag: genova