|
napoli 2
07 luglio 2020, Aggiornato alle 13,20
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Tirrenia collega Catania con Livorno e Malta

Da settembre due nuovi servizi merci. Salgono a 15 i collegamenti della compagnia tra Sicilia e terraferma. Achille Onorato è ad di Moby


Tirrenia-Cin potenzia i collegamenti tra la Sicilia e la terraferma e si affaccia all'estero. Dal primo settembre prossimo saranno operative due nuove linee merci Livorno-Catania e Catania-Malta, inizialmente con un collegamento di otto volte a settimana per la Livorno-Catania e sei volte a settimana per la Catania-Malta, per poi passare dal primo gennaio 2017 a partenze giornaliere.

Una decisione, quella di istituire queste nuove tratte, presa dalla compagnia con l'intento di rafforzare le autostrade del mare, spiega Tirrenia in una nota. 

Questi nuovi servizi vanno ad aggiungersi ai tredici collegamenti già esistenti. Attualmente Tirrenia collega i quattro principali porti della Sicilia con Genova, Livorno, Civitavecchia, Napoli e Palermo per un totale, in alta stagione, di 98 partenze settimanali, passeggeri e merci.

Le altre linee di Tirrenia-Cin 
Per la Sardegna
Civitavecchia-Cagliari
Civitavecchia-Arbatax
Civitavecchia-Olbia
Genova-Arbatax
Genova-Olbia
Genova-Porto Torres
Napoli-Cagliari
Palermo-Cagliari
 
Per la Sicilia 
Cagliari-Palermo
Napoli-Palermo
 
Isole Tremiti 
Termoli-Tremiti

Collegamenti solo merci
Ravenna-Brindisi-Catania
Cagliari-Livorno
Genova-Cagliari
 
Rinnovati i vertici Moby. Nuovo consigliere in Tirrenia 
Nel frattempo la Onorato Armatori, gruppo che include anche la Tirrenia, ha rinnovato i vertici. Vincenzo Onorato (foto a sinistra), presidente e amministratore delegato, cede il timone al figlio Achille (al centro), che diventa ad della Moby. L'altro figlio, Alessandro (a destra), è stato nominato consigliere delegato alla gestione commerciale della compagnia. Vincenzo Onorato mantiene la carica di presidente di Moby, da lui stesso fondata nel 1985. Infine, entra a far parte del Consiglio di amministrazione di Tirrenia-CinFabrizio Palenzona, vicepresidente di Unicredit.