|
napoli 2
30 luglio 2021, Aggiornato alle 18,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Termoli-Tremiti, Filt-Cgil chiede rispetto clausola sociale

Dopo il mancato accordo per la continuità territoriale con Navigazione Libera del Golfo, il sindacato scrive all'armatore e al ministero delle Infrastrutture


«Garantire l'assunzione a parità di contratto di arruolamento nel pieno rispetto della clausola sociale favorita da appositi appostamenti economici». A chiederlo il segretario nazionale della Filt-Cgil, Natale Colombo, in merito al mancato accordo sulla continuità territoriale Termoli-Isole Tremiti con la compagnia Navigazione Libera del Golfo (NLG).

«Vi diffidiamo - scrive in una nota il segretario commentando la lettera unitaria che il sindacato invia a NLG e al ministero delle Infrastrutture - di richiedere ai lavoratori la cancellazione o la dimissione dai rispettivi turni pena la non assunzione. Questo è un atto gravissimo che lede fortemente non solo il modello relazionale proficuo e collaudato con Assarmatori ma viola fortemente gli atti di gara che prevedono specifici adempimenti a garanzia della continuità occupazionale. È evidente che il perpetrarsi di un atteggiamento ostile che danneggia fortemente i lavoratori e contravviene agli obblighi assunti, partecipando al bando di gara ed ancor più al rispetto di quanto sottoscritto in sede di aggiudicazione del servizio, ci costringerà ad attivarci presso tutte le sedi competenti ivi comprese quelle giudiziarie a tutela dei lavoratori ma anche delle risorse pubbliche. Il ministero delle Infrastrutture ci convochi con urgenza uni specifico tavolo di confronto con tutti gli aggiudicatari e/o affidatari temporanei per fare chiarezza su regole ed obblighi».

Tag: lavoro - traghetti