|
napoli 2
15 novembre 2019, Aggiornato alle 12,42
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori
Contenuto sponsorizzato

Tarros presenta il nuovo container certificato

Prima di essere consegnato al cliente deve superare dieci rigidi test di controllo. È in esposizione al Bilog di La Spezia


Dopo essere stata la prima azienda italiana a trasportare un carico di 33 container nel mare Mediterraneo su una nave appositamente modificata - nel 1967 con la Vento di Levante - oggi il Gruppo Tarros prosegue il suo percorso verso l'innovazione e l'eco-efficienza cercando di offrire soluzioni di alta qualità ai propri clienti.

Sarà infatti esposto in occasione di "Bilog", la fiera logistica della Spezia che si tiene il 16 e 17 ottobre, il nuovo Tarros Certified Container, un container che prima di essere consegnato ai clienti dovrà superare ben 10 rigidi controlli.

Nell'ottica del perseguimento dei principi che stanno alla base della propria filosofia come qualità, sostenibilità e soluzioni innovative, il Gruppo Tarros garantisce oggi un'offerta di 18 tipi di container. Più uno: quello costruito ad hoc per soddisfare le necessità del cliente. Non si tratta solo di tecnologia ma anche qualità garantita.

«Tarros nasce sul mare ed in mare ha sviluppato i suoi 191 anni di attività. Ogni giorno Tarros, grazie al lavoro dei suoi 600 dipendenti, collega con le sue navi ed i suoi mezzi le diverse sponde del Mediterraneo, 16 paesi, 30 porti e oltre 300 milioni di abitanti. È con molto piacere che presentiamo ai nostri clienti una nuova soluzione di alta qualità: qualità e dedizione al cliente sono nel dna di Tarros dal 1828», commenta Alberto Musso, presidente di Tarros Group.

Tag: tarros