|
adsp napoli 1
02 dicembre 2022, Aggiornato alle 17,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Stazione marittima a Bari, autorità portuale pubblica bando gara

Appalto da 9 milioni di euro per una struttura polifunzionale estesa su 3 mila metri quadri. Patroni Griffi: "Portata strategica gigantesca per il porto"

Un render di progetto per la stazione marittima di Bari (studiovicini.net)

L'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale ha pubblicato il bando di gara per individuare la ditta, o l'associazione temporanea di imprese, che si occuperà dei lavori di realizzazione di un terminal passeggeri nel porto di Bari. 

L'appalto è di oltre 9 milioni di euro e consiste nell'esecuzione del progetto esecutivo, per la realizzazione di un nuovo terminal passeggeri sulla banchina 10 del molo di Ponente dello scalo adriatico. Lavori che, è scritto nel bando, dovranno essere completati entro un anno e mezzo circa.  I cantieri dovrebbero aprire a settembre, per realizzare una struttura su una superficie di circa 3 mila metri quadri. Il termine per il ricevimento delle offerte è fissato al 13 giugno prossimo. Le offerte saranno aperte nel corso di una seduta telematica il giorno successivo. Trattandosi di una procedura telematica, i concorrenti potranno seguire le operazioni di gara collegandosi alla piattaforma TuttoGare (www.gare.adspmam.it). 

Sarà la classica stazione marittima portuale, dedicata allo sbarco e imbarco di crocieristi ma anche alla convegnistica e agli eventi culturali. In una parola, polifunzionale. Tale versatilità sarà ulteriormente esaltata dalla superficie di copertura, interamente attrezzata, quasi a divenire una quinta facciata dell'intero edificio. 

«La portata strategica dell'opera è gigantesca per il porto di Bari - secondo il presidente dell'autorità portuale, Ugo Patroni Griffi - una valutazione che è stata condivisa e sposata da tutti i soggetti interessati che ci hanno accompagnato speditamente all'ultima fase di una procedura complessa e articolata. Il nuovo terminal, oltre ad innalzare esponenzialmente l'appeal dello scalo, andrà a rafforzare il legame urbano porto-città. Lo scalo di Bari inteso sempre più quale snodo nevralgico, non solo dei traffici portuali, ma anche della vita sociale di tutta l'area metropolitana».

-
credito immagine in alto