|
napoli 2
01 dicembre 2020, Aggiornato alle 18,54
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Solidarietà, Guardia Costiera per la raccolta delle bombole di ossigeno

Sono donate dai centri diving del territorio, al momento inattivi


Importante gesto di solidarietà da parte degli operatori del mare. La Guardia Costiera della Campania, con la regia della Protezione Civile regionale, ha provveduto alla raccolta dei contenitori di ossigeno terapeutico dei centri diving del territorio i quali, al momento, non sono in attività ed hanno espresso il loro intendimento ad offrire un contributo a supporto della collettività. L'iniziativa è stata immediatamente sposata anche da Assobalneari la quale ha offerto un rilevante contributo alla raccolta.

Al fine di assicurare la corretta distribuzione sul territorio i primi contenitori raccolti, circa trenta, sono stati affidati al comitato provinciale di Napoli della Croce Rossa, il quale è stata parte attiva dell'iniziativa sin dalle sue prime fasi. "La raccolta, che ha portato ad un primo pregevole risultato – comunica la Capitaneria –, proseguirà e costituisce ulteriore tangibile prova della solidarietà dei soggetti convolti. La Guardia Costiera, come nelle precedenti fasi dell'emergenza, continua ad assicurare i servizi di istituto al fianco di tutte le istituzioni ed in favore della collettività".