|
Porto di Napoli
17 ottobre 2018, Aggiornato alle 17,08
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Politiche marittime

Sicurezza in mare, esercitazione su nave Costa

La simulazione ha comportato l'evacuazione della nave e il coinvolgimento di oltre 500 persone


Rafforzare la sicurezza in mare delle navi passeggeri affrontando eventuali emergenze con interventi coordinati di tutti i soggetti interessati e l'utilizzo delle più moderne tecnologie: questo l'obiettivo principale dell'esercitazion svoltasi nel porto di La Valletta, a Malta, che ha visto come protagonista la nave da crociera Costa neoRiviera (gruppo Carnival).

La simulazione, riferisce l'Agenda Confitarma, ha comportato l'evacuazione della nave e il coinvolgimento di oltre 500 persone tra uomini dell'equipaggio, delle forze di polizia, militari, operatori sanitari, unità della protezione civile e della Croce Rossa. Organizzata dai ministeri dei trasporti maltese e italiano, l'operazione – battezzata Maltex-Evac 2017 - ha consentito di testare il funzionamento delle misure di sicurezza al verificarsi di un incidente con molte persone coinvolte.

L'esercitazione si inquadra nell'ambito del progetto "Picasso" per lo sviluppo e la sicurezza dei sistemi di trasporto cofinanziato dall'Ue. Importante il ruolo svolto dall'Italia grazie ai contributi di Costa Crociere, Centro Servizi per il Mare e Consorzio 906, tutti partners del progetto che, con il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, hanno giocato un ruolo determinante nella messa a punto delle sinergie con l'amministrazione maltese.

Foto: News Pictures/Rex Features