|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 13,36
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Armatori - Infrastrutture

Si apre la stagione crocieristica in Sardegna

250 scali previsti per un totale di 600 mila passeggeri stimati


Con l'arrivo della Balmoral, mercoledì alle 7 ad Olbia, e lo scalo della Clio, in serata ad Oristano, la stagione crocieristica in Sardegna entra nel vivo. Sempre in giornata è la nave dell'inglese Fred Olsen Cruise Line a dare il via alle 80 crociere che, fino a novembre, scaleranno il porto olbiese, andando così ad integrare i numeri di Cagliari (138 scali complessivi), già a quota 8 toccate dal mese di gennaio. 

Saranno circa 250 gli scali previsti nei cinque porti di Cagliari, Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci e Oristano, per un totale di circa 600 mila i passeggeri stimati. Numeri che cresceranno nei prossimi mesi con le nuove prenotazioni che arriveranno per effetto delle strategie promozionali messe in campo nelle fiere di settore e nel corso dei numerosi incontri internazionali con gli executives delle compagnie. 

Circa 1,700, prevalentemente inglesi, i passeggeri che hanno fatto tappa nello scalo di Olbia. In serata arriva Clio, extra lusso dell'americana Grand Circle Cruise Line, proveniente da Trapani, con a bordo circa 100 passeggeri. 

«Con i primi scali ad Olbia ed Oristano entriamo finalmente nel vivo della stagione crocieristica 2018», commenta Massimo Deiana, presidente dell'Autorità di sistema portuale della Sardegna. «Sarà sicuramente – continua - un anno positivo per i traffici, in linea con l'andamento generale Mediterraneo, ma anche un primo test per la nostra Adsp, il cui coordinamento unico valorizzerà a pieno ciascun porto e saprà, grazie alle esperienze passate e alle professionalità presenti in ciascun scalo, accogliere e coccolare questo tipo di mercato che molto ha ancora da offrire alla nostra isola».
 
Prossimi appuntamenti con le navi da crociera, a Cagliari, il 13 aprile – Carnival Horizon - e martedì 17, sempre nel porto del capoluogo sardo, con 4 navi contemporaneamente: Msc Divina, Msc Opera, Prinsendam e Carnival Horizon.