|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi

Shipping e Registro internazionale, convegno a Genova

Il 17 giugno, al Quadrivium dell'Arcidiocesi, si parlerà di crisi, oversupply  e tonnage tax


Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commericalisti, in collaborazione con l'Ordine dei Commercialisti di Genova, promuovono in un convegno il settore armatoriale quale fattore strategico di rilancio dell'economia nazionale. Lo fanno con un workshop - L'economia del mare quale risorsa per lo sviluppo: innovazione strategica e rilancio - che si terrà il 17 giugno alle 9,30 a Genova, nella Sala Quadrivium dell'Arcidiocesi.

L'Italia, con una flotta di oltre 1,500 navi per circa 18 milioni di tonnellate, è tra i paesi leader dell'armamento mondiale: 2^ tra le flotte dell'Unione europea e 4^ al mondo tra le flotte di bandiera e per controllo armatoriale nazionale. Questo si deve ad una serie di fattori: storici, geografici e politici. Poi: la grande tradizione marinara italiana, la posizione centrale dell'Italia rispetto ai traffici nel Mediterraneo e sull'asse America-Far East; le dimensioni dell'interscambio commerciale dell'Italia, grande importatore di materie prime ed esportatore di manufatti; un quadro istituzionale e legislativo in linea con le direttive alla fine degli anni '80 dell'Unione europea per frenare il flagging out e rilanciare lo shipping e l'occupazione marittima. Riguardo quest'ultimo punto il riferimento è in particolare alle riforme introdotte in Italia a partire dal 1998, con l'avvento del Registro Internazionale e della tonnage tax, che hanno consentito alla flotta italiana di frenare l'emorragia di naviglio e di intraprendere il circuito virtuoso della crescita, raggiungendo altissimi livelli di sicurezza e qualità. Purtroppo oggi il settore armatoriale deve confrontarsi con uno scenario indubbiamente complesso e tuttora in divenire legato alla grave crisi mondiale che ha interessato le principali economie dal 2008 e che si è tradotta con il crollo dei noli e del valore delle navi, proprio nel momento in cui gli armatori avevano prodotto il massimo sforzo di investimento nell'ampliamento e nel rinnovo delle flotte. Questa difficile congiuntura impone problematici cambiamenti negli assetti patrimoniali, nella governance e nelle strategie delle imprese armatoriali. Alcune aziende non sono riuscite a sopravvivere alla severa crisi del settore, altre hanno sperimentato un forte ridimensionamento, ma complessivamente il settore ha tenuto e potrà recuperare spazi e mercati anche utilizzando gli strumenti che la legislazione Italiana ha fornito per fronteggiare la crisi.

Partecipazioni previste
Massimo Scotton presidente Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Genova
Alessandro Vaccaro presidente Ordine degli Avvocati di Genova
Luisella Dellepiane presidente Ordine Consulenti del Lavoro di Genova
Edoardo Rixi assessore allo Sviluppo economico e Imprenditoria Regione Liguria
Emanuele Piazza assessore allo Sviluppo economico Comune di Genova
Liliana Speranza consigliere Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli
Arturo Capasso Ordinario di Corporate Governance nell'Università degli Studi del Sannio
Modera Achille Coppola segretario Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Tavola rotonda
Carlo Cameli direttore Generale Fratelli D'Amico S.p.a.
Gian Enzo Duci presidente Federagenti
Stefano Messina presidente Gruppo Messina S.p.A.
Luigi Negri presidente Finsea S.p.a.
Alessandro Pitto presidente di Spediporto
Ugo Salerno presidente Rina S.p.a.
Luca Trabattoni Consigliere Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Genova
Mariano Bruno Deloitte-Revisione e Certificazione di Bilancio Imprese Armatoriali
Aldo Campagnola dottore Commercialista in Napoli
Francesco Fuselli amministratore delegato di Banchero e Costa S.p.a
Gaudenzio Bonaldo Gregori partner Pillarstone
Gabriele Del Monte Chief Lending Officer Banca Carige S.p.A
Massimo Miani Consigliere Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili
Fabrizio Vettosi Managing Director Venice Shipping and Logistics
Massimo Scotton presidente Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Genova