|
napoli 2
06 agosto 2020, Aggiornato alle 17,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Royal Caribbean prende il controllo di Silversea

Acquisito l'ultimo terzo della compagnia monegasca di crociere di lusso. Operazione da 245 milioni di dollari. Lefebvre e Martinoli restano ai vertici

L'amministratore delegato e il presidente di Silversea Cruises, Roberto Martinoli e Manfredi Lefebvre d'Ovidio

Royal Caribbean ha acquisito il rimanente terzo di Silversea Cruises, prendendo così il controllo della compagnia di Monaco fondata da Manfredi Lefebvre d'Ovidio, che resta presidente. Anche Roberto Martinoli rimane amministratore delegato del marchio.

«La combinazione delle nostre aziende è stata tutto ciò che speravo. Le competenze e le risorse del Royal Caribbean Group ci hanno aiutato a crescere e prosperare», ha commentato Lefebvre. Un «passo fondamentale verso la leadership incontestata nelle crociere ultra-lusso», ha detto Martinoli.

È un affare da 245 milioni di dollari, pari a 5,2 milioni di azioni ordinarie, che rappresentano il 2,5 per cento delle azioni in circolazione del gruppo Royal. Sulla base delle condizioni di mercato al momento dell'operazione (il prezzo di chiusura di giovedì 9 luglio), la valutazione di mercato di Silversea è stata pari a 735 milioni di dollari. Significa che questa operazione è stata un buon affare per Royal Caribbean, considerando che l'acquisizione dei primi due terzi di Silversea, due anni fa, è stata valutata 2 miliardi di dollari.

Un'acquisizione rilevante da parte di una società che attualmente, come tutte le altre, è totalmente incerta sulla ripresa. Le sole azioni di Royal Caribbean, dall'inizio dell'anno, sono crollate del 64,7 per cento.

La flotta Silversea conta 9 unità, cinque da crociera e due da spedizione. In costruzione ci sono quattro unità, Silver MoonSilver Dawn, entrambe ad Ancona da Fincantieri, e due di classe "Evolution", in progettazione e costruzione da Meyer Werft.