|
napoli 2
17 settembre 2021, Aggiornato alle 08,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica - Personaggi

Rocco Sabelli nominato presidente di Fagioli Spa

Il manager subentra ad Alessandro Fagioli, storico presidente e fondatore della omonima società emiliana scomparso lo scorso marzo

Rocco Sabelli

Rocco Sabelli è il nuovo presidente dei consigli di amministrazione di Fagioli S.p.A. e anche di Fagioli Holding. La nomina nel gruppo Fagioli, società di engineering leader a livello internazionale nei trasporti, movimentazioni speciali, sollevamenti e spedizioni, è avvenuta su iniziativa condivisa degli azionisti QuattroR e Fagioli Finance. Sabelli subentra ad Alessandro Fagioli, storico presidente e fondatore della omonima società emiliana scomparso lo scorso marzo e supporterà, con le proprie competenze, il board ed il management team per dare ulteriore impulso ai piani di sviluppo del gruppo. 

Ingegnere chimico e manager di solido profilo professionale, Sabelli ha accumulato una lunga esperienza in campo industriale, molto diversificata per settori di attività e spesso caratterizzata da elevati livelli di complessità, in alcune delle più importanti corporate italiane (Eni, Telecom, Piaggio ed Alitalia). Dal 2017 è Advisor industriale del Fondo QuattroR per conto del quale è consigliere di amministrazione anche nel gruppo Ceramiche Ricchetti. Dal 2018 è consigliere di amministrazione indipendente di Tim. 

"Il Piano di sviluppo del gruppo Fagioli, voluto e sostenuto da QuattroR – ha detto Sabelli –, con capitali italiani di importanti investitori istituzionali, avviato dal 2018, ha già ottenuto, sotto la guida dell'ad Fabio Belli, successi significativi, soprattutto sul piano internazionale, dove partecipa da protagonista a progetti di dimensioni ed importanza rilevanti in America, Asia ed Africa. Fagioli ha le carte in regola per fare la sua parte anche nel mercato italiano – ed il contributo assicurato alla ricostruzione del ponte Morandi a Genova ne è la più recente prova – soprattutto nell'ambito dei progetti di ammodernamento e sviluppo infrastrutturale di cui il Paese – ha concluso Sabelli – ha un bisogno ormai improcrastinabile". 
 

Tag: assemblee