|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Riprende lo sciopero nel porto di Livorno

Dopo un giorno di contrattazione, la protesta dovrebbe proseguire fino al 22 settembre. Rassicurazioni sul salario ma non sulle nuove assunzioni

(Matthias Ripp/Flickr)

Dopo una pausa di una giorno per contrattazione tra le parti, è ripreso lo sciopero dei portuali di Livorno. L'incontro di ieri all'autorità portuale con i sindacati e le aziende interessate non ha portato alle rassicurazioni richieste dai lavoratori e la protesta, programmata fino al 22 settembre, è ripresa.

Quello che è mancato, spiegano in una nota Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, è «il segnale concreto e immediato che ci aspettavamo da parte delle imprese soprattutto in relazione alla nostra richiesta di stabilizzare 35 lavoratori, tra contratti a tempo determinato e somministrati». C'è la disponibilità ad assumere ma tempi per concretizzare sono stati giudicati troppo lunghi dai lavoratori. Mentre sull'aumento dei salari e sulla contrattazione integrativa «abbiamo ottenuto la disponibilità ad aprire un confronto a partire dalle prossime settimane. Stesso discorso per quello che riguarda il contenimento del lavoro straordinario, al fine di favorire la stabilizzazione di precari, e la corretta applicazione degli inquadramenti». Oltre a questi temi, nell'incontro in autorità portuale si è discusso anche di salute e sicurezza, riorganizzazione del lavoro portuale, competitività del sistema e tariffe».

-
credito immagine in alto