|
adsp napoli 1
12 aprile 2024, Aggiornato alle 18,59
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Rifornire le navi con zero emissioni. Accordo Costa-LC3 Trasporti

La compagnia utilizzerà i camion a gas dell'azienda italiana per approvvigionare le navi da crociera. Primo rifornimento nei prossimi giorni a Kiel, in Germania


Costa Crociere ha firmato un accordo con l'azienda italiana LC3 Trasporti per dare avvio all'utilizzo di camion alimentati a bio-LNG per il trasporto di forniture per le navi da crociera. La collaborazione tra le due aziende italiane inizierà il 19 maggio, quando la nave Costa Firenze farà scalo per la prima volta nel porto di Kiel, in Germania, da dove partirà ogni settimana sino a metà settembre per offrire crociere di sette giorni nei fiordi norvegesi.

Il rifornimento delle merci necessarie alla nave, come alcune tipologie di generi alimentari, bevande, forniture tecniche, sarà trasportato dai magazzini di Costa Crociere di Genova sino a Kiel utilizzando i camion di LC3 Trasporti alimentati a bio-LNG, la prima in Italia a investire su questi mezzi utilizzando biometano liquefatto ottenuto dalla raffinazione di scarti dell'industria zootecnica. L'utilizzo di questo combustibile alternativo per il trasporto su gomma delle merci consentirà di abbattere le emissioni di anidride carbonica di quasi il 90 per cento e quelle di particolato di quasi il 100 per cento rispetto a un mezzo tradizionale Euro VI diesel.

«La sostenibilità è un asset fondamentale nel modello di business di Costa Crociere. Abbiamo introdotto importanti innovazioni nel nostro settore, come le prime navi alimentate a LNG, e siamo tuttora impegnati nella ricerca e sviluppo di ulteriori tecnologie, con l'ambizione di arrivare a una flotta a emissione zero nette entro il 2050. Questo nostro impegno si estende anche a tutte le attività collaterali alla crociera, tra cui la logistica di cui hanno bisogno le nostre navi per i loro rifornimenti. La collaborazione con LC3 Trasporti è un passo concreto verso l'obiettivo di costruire una filiera più equa e responsabile, attraverso progetti ambientali, sociali e di governance condivisi con i fornitori. È, inoltre, un esempio di come il percorso di transizione energetica possa fornire nuove opportunità anche nel nostro Paese, unendo due realtà italiane accomunate dalla stessa visione e spirito di innovazione», commenta Marco Diodà, vice president procurement & supply chain di Costa Crociere. Michele Ambrogi, presidente di LC3 Trasporti, aggiunge: «Siamo davvero orgogliosi di poter offrire la garanzia di un trasporto sostenibile a servizio di un'azienda di riferimento del settore come Costa Crociere. L'impegno di LC3 nella fornitura di un servizio di logistica pionieristico e all'avanguardia che ha l'obiettivo di ridurre al minimo l'impatto ambientale, rappresenta un valore fondamentale per la nostra azienda e questo accordo non fa che rafforzare la nostra posizione di leader di mercato grazie anche a un partner di prestigio con cui condividiamo valori e ambizioni».