|
napoli 2
25 ottobre 2020, Aggiornato alle 12,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Renault-Iran, siglato accordo da 660 milioni

La casa automobilistica francese produrrà nel paese arabo fino a 300mila vetture all'anno


La casa automobilistica francese Renault ha raggiunto un accordo con l'Iran per produrre fino a 300mila vetture all'anno, con l'obiettivo di investire 660 milioni di euro. La joint venture sarà detenuta al 60% da Renault, mentre l'Organizzazione per il rinnovo e lo sviluppo industriale, ente pubblico iraniano, avrà il 20% e la società privata iraniana Parto Neguine Nasseh il restante 20%.

La prima fase dell'accordo prevede la costruzione di 150mila vetture in uno stabilimento a sud di Teheran, modelli Renault Symbol e Duster di Dacia. Le prime unità saranno in vendita entro un anno e mezzo. La seconda fase del progetto comincerà nel 2019 e, a regime, raggiungerà le 300mila auto prodotte all'anno.


Nella foto (da sin.), Thierry Bollore, deputy director of Competitiveness at Renault, Mansour Moazami, Chairman of the Board of Directors of IDRO Group e Kourosh Morshed Solouk, deputy director of the Iranian Automobile Importers Association (Afp)