|
adsp napoli 1
13 agosto 2022, Aggiornato alle 15,15
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi - Infrastrutture

Raccolta oli minerali usati, parte la campagna di sensibilizzazione nei porti italiani

iniziativa promossa dal consorzio Conou in collaborazione con Marevivo e Assonat


È partita dal porto turistico di Roma la campagna itinerante di sensibilizzazione per la raccolta degli oli minerali usati che toccherà molti scali italiani. Un' iniziativa promossa dal Conou, il Consorzio Nazionale degli Oli Usati, in collaborazione con Marevivo e Assonat. "Lasciamo al futuro un mare vivo e pulito": è questo il claim dell'iniziativa che, nel corso del 2022, toccherà alcuni dei porti più importanti della penisola. 

L'obiettivo è quello di promuovere la consapevolezza ambientale dei cittadini, sui rischi di inquinamento che possono derivare da un improprio smaltimento degli oli usati prodotti dalle imbarcazioni. Tutti i porti coinvolti riceveranno materiali informativi da distribuire ai diportisti e, ove necessario, il Conou fornirà in dotazione anche dei serbatoi per il conferimento degli oli usati.

Una missione essenziale per la tutela del mare del nostro Paese, patrimonio collettivo di inestimabile valore che richiede un impegno da parte di tutti: basti pensare, ricorda Marevivo, che l'equivalente del cambio di olio di una imbarcazione (10 kg circa), se sversato in acqua, può causare l'inquinamento di una superficie pari a quella di quindici piscine olimpioniche, formando una pellicola impermeabile che determina la morte, per mancanza di ossigeno, della flora e della fauna marine.