|
napoli 2
15 gennaio 2021, Aggiornato alle 18,05
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Project Cargo Genova, la "Monte Bianco" è partita verso Marghera

La turbina a gas più potente mai realizzata in Italia (580 tonnellate), è stata imbarcata sulla Happy River da Fagioli, per viaggiare verso l'impianto Edison di Marghera

La turbina "Monte Bianco" durante l'imbarco sulla Happy River

La società di trasporti Fagioli, specializzata nell'ingegneria delle spedizioni, dei sollevamenti e delle movimentazioni eccezionali, ha completato con successo l'imbarco nel porto di Genova della turbina a gas ad alta efficienza GT36, soprannominata "Monte Bianco", la turbina più potente e performante mai realizzata in Italia, prodotta da Ansaldo Energia e destinata al porto di Marghera, nell'impianto termoelettrico Edison.

Circumnavigherà l'Italia. Un bestione da 580 tonnellate, lungo oltre 13 metri, anticipato il giorno prima da un diffusore da 110 tonnellate. Le operazioni di trasporto e movimentazione in banchina hanno impiegato carrelli semoventi SPMT (Self-Propelled Modular Transporter) combinati in due linee per una portata di oltre mille tonnellate, che hanno lavorato per imbarcare il delicato e ingombrante project cargo sulla Happy River.

La turbina raggiungerà Marghera, attesa dagli ingegneri della Fagioli i quali hanno previsto lo sbarco con l'utilizzo di una chiatta oceanica, il trasporto mediante SPMT e infine l'installazione con l'utilizzo di gantry cranes della portata combinata pari a 1,200 tonnellate.

Le operazioni di sbarco e di posa sulle fondazioni della turbina saranno ultimate entro la fine dell'anno, mentre la centrale termoelettrica Edison a Marghera Levante entrerà in esercizio nel 2022 e sarà uno degli impianti più moderni d'Europa.