|
adsp napoli 1
13 aprile 2024, Aggiornato alle 12,00
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Cultura

Procida, con Marevivo l'economia circolare si impara a scuola

Alunne e alunni hanno sperimentato come riutilizzare in modo creativo gli scarti alimentari che produciamo quotidianamente, trasformandoli in colori


Nel quadro delle attività previste dal progetto di educazione ambientale di Marevivo "Blue Activities", le classi prime e seconde della scuola secondaria di primo grado dell'IC Capraro di Procida hanno sperimentato come riutilizzare in modo creativo gli scarti alimentari che produciamo quotidianamente, trasformandoli in colori.

Un progetto capofila che ben si inserisce nelle caratteristiche del territorio, considerando che l'isola di Procida è famosa per i suoi orti e giardini casalinghi. Non solo: le attività previste rientrano appieno nei principi dell'economia circolare e intendono sensibilizzare i giovani alle pratiche buone per l'ambiente.

"La scuola è il luogo educativo per eccellenza ma non dimentichiamo di trasmettere ai ragazzi il rispetto per il pianeta che ci ospita, perché i diritti umani sono imprescindibili da quelli ambientali» dichiara Paolo Monti, biologo e responsabile del progetto Blue Activities di Marevivo. «Dopo questo primo laboratorio, l'obiettivo è quello di far conoscere agli studenti le piante della macchia mediterranea locale e di estrarre da piante selvatiche presenti sull'isola dei colori naturali".