|
Porto di Napoli
18 settembre 2018, Aggiornato alle 16,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Armatori

Primo approdo di Msc Seaview a Napoli

La più grande cruiser realizzata in Italia in viaggio per la crociera inaugurale mediterranea


Primo approdo a Napoli per Msc Seaview, l'ultima ammiraglia di Msc Crociere (gemella di Msc Seaside), consegnata pochi giorni fa a Monfalcone e battezzata sabato a Genova. Ormeggio al molo 9 della stazione marittima dell'Angioino, con partenza in serata diretta a Messina proseguendo la crociera inaugurale del Mediterraneo.

È costata circa 800 milioni di euro. Ha una stazza di 153 mila tonnellate, è lunga 323 metri e può ospitare poco più di 5 mila passeggeri. Si tratta della nave più grande costruita in Italia, da Fincantieri (non è la più grande in assoluto, che resta Symphony of the Seas di Royal Carribean). «È la nave più grande e innovativa mai costruita in Italia. Un gioiello del made in Italy che rispetta i più elevati standard ambientali a livello internazionale», commenta Pierfrancesco Vago, executive chairman Msc Cruises, nel corso della serata di gala genovese che ha visto, tra gli altri la madrina Sophia Loren, Michelle Hunziker, Zucchero, Lorella Cuccarini e Andrea Bocelli. Presenti anche l'armatore Gianluigi Aponte, i vertici della compagnia e rappresentanti delle istituzioni quali il governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, e il sindaco di Genova, Marco Bucci.

-
Immagine in alto, Msc Seaview all'imboccatura del porto di Napoli

Torna su